Post-colonialismo e post-sviluppo

Roberto Malighetti

Abstract


Cresciuta con l’espansione degli interessi economici e politici europei, l’antropologia ha intrattenuto un rapporto particolarmente stretto con il pragmatismo delle amministrazioni coloniali, fondato sulla conoscenza preliminare dei sistemi di potere indigeni. Tale congruenza si è articolata soprattutto in Gran Bretagna nei modelli di riferimento del dual mandate e dell’indirect rule e nell’analisi funzionalistica dei sistemi sociali indigeni.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/ada2002100%25p

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.