Ordine e disordini dell’umanitario. Dalla vittima al soggetto politico

Michel Agier

Abstract


Una mano colpisce e l’altra soccorre. Nell’ottobre del 2001 in Afghanistan e nell’aprile del 2003 in Iraq, gli Stati Uniti hanno mostrato, su tutti gli schermi del pianeta, lo spettacolo di una visione esatta, seppure molto manichea, di quale sia oggi la loro concezione del binomio guerra-umanitario.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/ada2005122%25p

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.