Per caso e per sagacia. Fare antropologia con Ugo Fabietti

Redazione Antropologia

Abstract


Quando, a un anno dalla scomparsa di Ugo Fabietti, abbiamo cominciato a lavorare a un numero della rivista Antropologia a lui dedicato, ci siamo chiesti come essergli fedeli e come trasmettere attraverso queste pagine le sue qualità intellettuali e affettive di collega, amico e maestro, mantenendo integri la vitalità e il potenziale euristico della sua eredità intellettuale. La rivista è stata fondata da Ugo Fabietti nel 2001 come “progetto culturale (…) per riflettere in maniera pertinente, approfondita e circonstanziata sulle forme culturali della contemporaneità”. Ugo Fabietti l’ha diretta e trasformata, nel 2014, da collana di saggi tematici sull’antropologia della contemporaneità in pubblicazione a consultazione gratuita online con un sistema di revisione in doppio cieco. Negli anni Ugo Fabietti ha formato e si è formato con molte delle persone che vi hanno lavorato e vi lavorano, ha trovato i mezzi per fabbricarla e si è speso perché continuasse a vivere dentro alle continue trasformazioni dell’editoria scientifica degli ultimi anni. Come restituire un frammento del suo imponente lavoro intellettuale fatto di idee, passioni, affetti e senso pratico?

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/ada201915217-11

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.