Un tribunale civile inglese secondo una prospettiva antropologica

Simon Roberts

Abstract


Le relazioni storiche con lo Stato e il ruolo chiave nel produrre processi e pronunce giudiziarie sono stati centrali per la nostra comprensione di che cos’è un “tribunale” in Occidente. Secondo  l’ideologia della rule of law1, la “giustizia” è sempre stata concettualizzata nei termini di un ordine realizzato per mezzo di una sentenza motivata; tanto che si è giunti a considerare i giudici quasi esclusivamente in relazione a questo assunto. Questa immagine neoclassica dominante del tribunale persiste nella cosmologia del mondo del common law – persino in presenza di trasformazioni ampiamente riconosciute – come una caratteristica apparentemente essenziale e duratura dell’ideologia del legalismo.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/ada2008161%25p

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.