Gli usi sociali e politici dell’arte contemporanea fra pratiche di partecipazione e di resistenza

Ivan Bargna

Abstract


Se la produzione, circolazione e fruizione di immagini e oggetti esteticamente elaborati ha sempre giocato, sia pur in maniera e misura diversa a seconda dei tempi e dei luoghi, un ruolo importante nella creazione e disarticolazione dei legami sociali, oggi tutto ciò avviene secondo modalità peculiari e inedite che riconfigurano quello che è il campo di studi di un’antropologia estetica e dell’arte.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/ada2011169%25p

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.