Che fare del realismo?

Francesco de Cristofaro

Abstract


Che fare del ‘realismo’ in un’epoca come la nostra, segnata da profonde mutazioni dei modelli culturali e del­l’orizzonte di senso? Che fare dei codici del realismo, dopo che sono stati emendati dai naturalismi, cancellati dal vortice modernista, straniati nelle lingue del postmoderno? Il saggio passa in rassegna alcuni recenti e importanti contributi saggistici intorno a questa categoria estetica sempre più decisiva ai fini di una morfologia storica comparata. Esso prova inoltre a verificare la tenuta teorica della nozione nell’attuale paesaggio letterario italiano, in specie di ambito narrativo.

What can we do with “realism” in a time like ours, when deep changes of cultural models and meaning horizons are taking place? What can we do with the codes of realism, after their revision by naturalism, cancellation by the modernist vortex, and estrangement in the languages of postmodernity? The essay reviews some recent, important contributions about this aesthetic category, which proves increasingly important in view of a historical and comparative morphology, and tries to assess its theoretical soundness in today’s Italian literary—and mainly narrative—landscape.


Keyword


Realismo; Romanzo; Contemporaneità; Fiction; Verità; Realism; Novel; Contemporaneity; Fiction; Truth

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/20181481

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.