Letteratura e finzione videoludica: The Stanley Parable e la narrazione letteraria

Autori

  • Martin Ringot Ecole Normale Supérieure de Lyon

DOI:

https://doi.org/10.14672/2016877

Parole chiave:

Critica letteraria, Letterature comparate, Intermedialità, Game Studies, Ipertesto, Literary Criticism, Comparative Literature, Intermediality, Hypertext

Abstract

L’articolo mostra come i videogiochi costituiscano l’attualizzazione di una nuova forma di narrazione teorizzata, già prima della loro comparsa, da scrittori come Italo Calvino e i membri dell’Oulipo. L’analisi si concentrerà su alcuni aspetti della fiction interattiva di William Pugh The Stanley Parable, per illuminare il funzionamento della sua logica narrativa e per mostrare come essa possa essere letta alla stregua di un testo.

The article shows that videogames are the actualization of a new form of narrative which was theorized before their appearence by writers such as Italo Calvino and the members of the Oulipo. Several aspects of William Pugh’s interactive fiction The Stanley Parable will be analyzed, so that its narrative logic and the possibility to read it as a text will be illuminated.

##submission.downloads##

Pubblicato

2016-10-27

Fascicolo

Sezione

La narrazione: stato dell'arte