Il senso dell’autore, i sensi dell’opera: alcune riflessioni di Roland Barthes e Hans-Georg Gadamer sulla lettura

Giulia Nutini

Abstract


Leggendo le pagine dedicate da Barthes e Gadamer al fenomeno dell’interpretazione del testo letterario, si nota la loro comune presa di posizione nei confronti della piena identificazione del senso dell’opera con quello voluto ed espresso dall’autore. Sulla base di questa comunanza prospettica, l’articolo punta a ricostruire l’orizzonte di fondo su cui l’uno e l’altro concepiscono rispettivamente il fenomeno dell’interpretazione e, di conseguenza, a discutere dei casi di convergenza delle loro proposte, a partire dalla rivendicazione della pluralità dei sensi e delle interpretazioni dell’opera e, correlativamente, dalla valorizzazione della lettura.

Reflecting on the phenomenon of literary interpretation, both Barthes and Gadamer refused the consideration of the sense expressed by the author as the only sense of the text. On this basis, the article aims to identify the framework according to which they respectively reflect on literary interpretation and therefore to discuss about the convergences implied by their propositions, with particular regard to the acknowledgement of the various senses and interpretations of the literary text and to the consequent valorization of reading.


Keyword


Interpretazione; Autore; Lettura; Barthes; Gadamer; Interpretation; Author; Reading

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.14672/20191597

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.